19 dicembre 2013 / 13:37 / 4 anni fa

PUNTO 1-Mps, chiude accordo con Deutsche Bank su operazione Santorini

* Transazione comporta onere una tantum 194 milioni

* Banca ha beneficio 173 milioni liquidità, +25 pb patrimonio

* Operazione chiude contenzioso legale con banca tedesca (Aggiunge dettagli)

MILANO, 19 dicembre (Reuters) - Mps ha raggiunto un accordo transattivo con Deutsche Bank sulla chiusura anticipata dell‘operazione di finanza strutturata denominata “Santorini” che comporterà un impatto negativo ‘one off’ di 194 milioni al netto delle imposte sul conto economico del 2013.

L‘annuncio, con una nota fatta dalla banca senese e una analoga comunicazione della Deutsche Bank, chiude anche la vertenza legale tra i due istituti.

“Tale reciproco accordo pone fine al contenzioso in essere relativo a queste operazioni e ripristina i rapporti di collaborazione tra Deutsche Bank e Banca Monte dei Paschi di Siena”, dice una nota della banca tedesca.

Mps dettaglia quali impatti ha la chiusura della vertenza sui suoi conti, oltre all‘effetto negativo una tantum già ricordato.

Ci sarà un impatto positivo sul margine di interesse prospettico di 33 milioni all‘anno dal 2014 in poi e comporterà un beneficio patrimoniale sui coefficienti Basilea 3 di 25 punti base.

Mps ha avuto un esborso economico per questa transazione pari a 525 milioni, che portano a un beneficio economico stimato in 221 milioni considerando che Siena aveva calcolato un costo di chiusura anticipata di 746 milioni “pari al mark to market della posizione complessiva rappresentata da BTP, Long Term Repo ed Interest Rate Swap”.

Questa operazione, spiega la banca, riduce in maniera significativa il profilo di rischio della banca con l‘avvenuta riduzione di 2 miliardi il portafoglio titoli di Stato a lunga durata (Btp 6% 2031) e consente un rientro immediato di 173 milioni di liquidità (differenza tra il collaterale rimborsato di 698 milioni e i 525 milioni pagati a Deutsche bank per la chiusura anticipata).

Per quanto riguarda le richieste di risarcimento avanzate da Mps nei confronti di Deustche Bank, la banca senese specifica che ha “transato le pretese risarcitorie azionate nella predetta causa, limitatamente peraltro alla sola quota interna di responsabilità di DB, ferma e impregiudicata l‘azione sociale di responsabilità nei confronti dell‘ex Direttore Generale, salva inoltre ogni altra pretesa di BMPS nei confronti di ulteriori soggetti corresponsabili con riferimento all‘operazione ‘Santorini”.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below