Mps, chiude accordo con Deutsche Bank su operazione Santorini

giovedì 19 dicembre 2013 12:55
 

MILANO, 19 dicembre (Reuters) - Mps ha raggiunto un accordo transattivo con Deutsche Bank sulla chiusura anticipata dell'operazione di finanza strutturata denominata "Santorini" che comporterà un impatto negativo 'one off' di 194 milioni sul conto economico del 2013.

In una nota la banca spiega che l'accordo avrà un impatto positivo sul margine di interesse prospettico di 33 milioni all'anno dal 2014 in poi e comporterà un beneficio patrimoniale sui coefficienti Basilea 3 di 25 punti base.

Per quanto riguarda le richieste di risarcimento avanzate da Mps nei confronti di Deustche Bank, la banca senese specifica che ha "transato le pretese risarcitorie azionate nella predetta causa, limitatamente peraltro alla sola quota interna di responsabilità di DB, ferma e impregiudicata l'azione sociale di responsabilità nei confronti dell'ex Direttore Generale, salva inoltre ogni altra pretesa di BMPS nei confronti di ulteriori soggetti corresponsabili con riferimento all'operazione 'Santorini".

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Mps, chiude accordo con Deutsche Bank su operazione Santorini | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,596.66
    -1.18%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,385.96
    -1.15%
  • Euronext 100
    940.30
    -0.81%