Alitalia, contatti con Etihad per impegno da 300 mln, non escluso rientro Air France - fonte

giovedì 19 dicembre 2013 12:27
 

ROMA, 19 dicembre (Reuters) - La compagnia aerea di Abu Dhabi, Etihad Airways, sta valutando un impegno in Alitalia da 300 milioni di euro, ma tutte le opzioni sono ancora sul tavolo, nel soccorso all'aerolinea italiana in crisi di liquidità, incluso un rientro in gioco di Air France-Klm.

Lo ha detto a Reuters una fonte politica vicina al dossier.

Alitalia ha raccolto finora 225 milioni di euro con l'aumento di capitale a cui si vanno ad aggiungere altri 75 milioni deliberati stanotte dal cda di Poste.

Air France-Klm non ha finora sottoscritto l'aumento di capitale - il cui termine scade a fine mese -, il che vedrebbe la sua attuale quota del 25% diluirsi fino al 7% circa.

"E' possibile che Air France rientri in gioco, la presenza degli arabi sulle rotte europee la infastidisce, potrebbe ripensarci", ha detto la fonte, confermando i contatti in corso con Etihad per "un impegno da 300 milioni di euro".

Alitaia ed Etihad hanno preferito non commentare.

La compagnia araba è da settimane nella data room di Alitalia e una decisione sul prosieguo o meno della valutazione del dossier dovrebbe arrivare entro fine anno.

Il governo - che con l'operazione Poste è riuscito ad assicurarsi intanto i 300 milioni di euro necessari a non far fallire per ora la compagnia - continua nella sua opera di ricerca di un partner industriale.

Il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi ha detto qualche settimana fa che se Air France vuole rientrare in una seconda fase per contribuire al rilancio di Alitalia deve lavorare per nuovi investimenti, non chiedere solo tagli.   Continua...