Borsa Usa in lieve rialzo in attesa Fed, tecnologici pesano su Nasdaq

mercoledì 18 dicembre 2013 17:15
 

NEW YORK, 18 dicembre (Reuters) - Indici azionari americani in leggero rialzo in una seduta dominata dall'attesa per l'esito del meeting della Fed, che alle 20, ora italiana, annuncerà la decisione riguardo il proprio programma di acquisto asset sul mercato.

L'attesa prevalente è che almeno ancora per questo mese venga confermato l'importo di 85 miliardi di dollari di acquisti mensili; non manca tuttavia chi ipotizza l'annuncio di una riduzione dello stimolo monetario già oggi, alla luce anche dei buoni dati giunti di recente dall'economia Usa.

I numeri di oggi, d'altra parte, hanno mostrato per novembre un numero di nuovi cantieri residenziali mai così alto da sei anni, un segnale di forza del mercato immobiliare statunitense che alimenta la speculazione su un'eventuale mossa anticipata della Fed sul quantitative easing.

"Non credo che il mercato debba ignorare questi numeri, che sono un segnale del fatto che i consumatori stanno abbastanza bene" spiega Paul Zemsky di Ing Investment Management da New York. "La reazione del mercato comunque non è troppo forte in attesa della Fed, nessuno vuole prendere grosse posizioni definite questa mattina".

Attorno alle 17 italiane l'indice Dow Jones guadagna lo 0,29%, lo Standard & Poor's 500 appena lo 0,09%; in controtendenza il Nasdaq che cede lo 0,13%.

Tra i singoli titoli, si distinguono in rialzo Cvs Caremark nella grande distribuzione, +2,6%, grazie alla previsione di un incremento di fatturato e utili nel 2014, e Lennar Corp, nel comparto edile, +2,6%, in scia all'aumento del 32% dei profitti nel quarto trimestre.

In calo invece Ford, dell'8,6%: il gruppo automobilistico ha reso noto di aspettarsi nel 2014 profitti pre-tasse in Nord America inferiori a quelli del 2013. Più modesto il calo di FedEx dopo la presentazione di una trimestrale inferiore alle attese: il titolo cede lo 0,1%.

Vendite anche nel comparto tecnologico, che si fanno sentire in particolare sull'indice Nasdaq: Apple arretra dell'1,7%, Micron perde il 7,9%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia