PUNTO 1-Mediaset studia integrazione pay-Tv con Spagna,aperta a partner

mercoledì 18 dicembre 2013 16:34
 

(Aggiunge andamento titolo, background)

MILANO, 18 dicembre (Reuters) - Mediaset sta valutando un piano di integrazione e sviluppo delle attività di pay-Tv in Italia e Spagna, dove il gruppo possiede, tramite Mediaset Espana, il 22% di Digital Plus.

L'operazione, dice una nota, prevede di far confluire in un'unica struttura societaria il 100% di Mediaset Premium e la quota detenuta nel canale a pagamento spagnolo, con tutte le opzioni e i diritti annessi.

"Le valutazioni attese riguarderanno le azioni di sviluppo a livello internazionale, le possibili sinergie, la crescita dei servizi Over-the-top, il coinvolgimento nella Newco di eventuali partner industriali e/o finanziari", dice la nota che rimanda ai prossimi Cda di Mediaset e della controllata spagnola l'esito delle valutazioni in corso.

Mediaset Premium, la Tv a pagamento di Mediaset in Italia, nasce nel 2005 come società autonoma ed è poi stata integrata con le attività principali del broadcaster sotto RTI.

In Spagna l'acquisto della quota di Digital Plus da Prisa risale al 2009, quando l'allora Telecinco, oggi Mediaset Espana, rileva anche il canale gratuito Cuatro.

Più volte in questi anni il mercato ha speculato sul possibile arrivo di un partner per le attività pay in Italia e, più recentemente, su un rafforzamento di Mediaset in Spagna. Digital Plus è infatti controllato con il 56% dal gruppo Prisa, oggi in serie difficoltà finanziarie. Secondo le indiscrezioni Mediaset, che ha una prelazione sulla quota in mano a Prisa, potrebbe assumere il controllo di Digital Plus, eventualmente insieme all'altro socio di minoranza Telefonica. Il management non ha per ora dato indicazioni sulle sue intenzioni, dicendo ancora nell'ultima conference call dello scorso novembre che ogni opzione restava aperta in attesa di conoscere le effettive intenzioni di Prisa.

La mossa di oggi potrebbe indicare una volontà del gruppo di rafforzare la propria presenza in Spagna e nel contempo di aprirsi a nuovi partner.

Recentemente un analista sottolineava come un incremento della presenza in Digital Plus avrebbe un forte significato strategico per il Biscione, anche se Mediobanca Securities avvertiva qualche giorno fa in una nota che un'acquisizione di questo tipo potrebbe mettere sotto pressione le finanze del gruppo, fino a ipotizzare una ricapitalizzazione.   Continua...