Carraro, Finaid cede 18% a famiglia Arduini, in 2016 aumento capitale

lunedì 26 ottobre 2015 18:43
 

MILANO, 26 ottobre (Reuters) - Finaid ha ceduto una quota pari al 18% di Carraro alla famiglia Arduini e siglerà con l'acquirente un patto parasociale che, attraverso un successivo aumento di capitale, consentirà un ulteriore incremento della partecipazione del nuovo socio.

Nel dettaglio Finaid, che fa capo a Mario Carraro, ha ceduto il 18,27% a un prezzo unitario di 1,66 euro per un corrispettivo di 14 milioni di euro, che saranno reinvestiti nella società, spiega una nota.

In base agli accordi verrà promosso nel corso del 2016 un aumento di capitale in opzione con modalità ancora da definire.

La famiglia Arduini detiene quindi il 19,78% del capitale sociale di Carraro, pari al 20,98% dei diritti di voto, mentre a Mario Carraro fa capo complessivamente il 44,09% (46,76% dei diritti di voto), di cui il 39,95% tramite Finaid.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia