BORSA USA debole dopo dato occupati, balzo Gap

venerdì 7 ottobre 2016 16:11
 

7 ottobre (Reuters) - L'azionario Usa è debole in mattinata dopo il dato sui nuovi occupati di settembre inferiore alle aspettative che suggerisce che la Fed possa essere cauta nel rialzo dei tassi.

Il mese scorso i nuovi occupati Usa sono stati 156 mila contro i 175 mila attesi. Il tasso di disoccupazione è salito al 5% dal 4,9%, anche se l'incremento è dovuto al numero di persone che hanno ripreso accesso con il mercato del lavoro. I salari orari sono cresciuti del 2,6% su base annua.

"Il rialzo dei salari e del tasso di partecipazione è una buona notizia per l'economia. Tuttavia è arrivata in un contesto di leggero calo nella creazione di lavoro pertanto non crea un caso economico utile per un rialzo dei tassi", spiega Mohamed El-Erian, capo economista di Allianz.

** Poco dopo le 16 italiane il Dow Jones cede lo 0,22%, l'S&P 500 lo 0,21%, il Nasdaq lo 0,20%. Otto su 11 settori dell'S&P sono in rialzo, in particolare l'indice delle utilities più sensibili ai rialzi dei tassi.

** GAP balza del 16,9% dopo aver annunciato un calo delle vendite inferiore alle attese per settembre.

** CARNIVAL CORP cede 1,25% a causa dell'uragano Matthew che ha colpito la Florida minacciando i viaggi in quell'area.

  Continua...