Deutsche Bank, fondi Qatar valutano partecipazione a eventuale aumento - fonti

venerdì 7 ottobre 2016 12:37
 

DOHA/FRANCOFORTE, 7 ottobre (Reuters) - Gli investitori del Qatar che detengono la partecipazione più grande in Deutsche Bank non intendono vendere ma anzi potrebbero valutare l'acquisto di altre azioni se la banca tedesca decidesse di raccogliere nuovo capitale.

Lo riferiscono a Reuters fonti vicine alla politica di investimenti del Qatar.

I fondi controllati dal ex primo ministro del Qatar, lo sceicco Hamad bin Jassim al-Thani, hanno acquistato il 6,1% di Deutsche Bank a metà 2014 e hanno poi successivamente incrementato la quota poco sotto il 10%, opzioni incluse, a luglio di quest'anno.

Alla luce del calo recente del titolo a seguito della notizia di una multa da 14 miliardi di dollari negli Usa legata alla vendita irregolare di prodotti con sottostanti mutui, i fondi del Qatar hanno perso sulla carta oltre 1,2 miliardi di dollari.

L'intenzione è di restare poco sotto il 10%, riferisce una delle fonti. In Germania chi possiede più del 10% in una società quotata è soggetto a obblighi di trasparenza più severi.

Non è stato possibile avere un commento dall'ufficio dello sceicco Hamad, mentre Deutsche Bank non ha commentato.

Intanto il fondo sovrano norvegese ha dichiarato che segue con attenzione la situazione di Deutsche Bank ma non ha commentato su eventuali richieste di nuovi capitali.

  Continua...