7 ottobre 2016 / 10:32 / in un anno

PUNTO 1-Italia, debito Target2 a nuovo record in settembre-Bankitalia

(Aggiunge commenti, contesto)

MILANO, 7 ottobre (Reuters) - Sale ancora in settembre, a un nuovo massimo storico, il debito Target2 dell‘Italia, complice l‘effetto del finanziamento Tltro2 condotto dalla Bce, che si va a sommare all‘avanzamento del programma di quantitative easing della Bce.

Secondo i dati mensili contenuti nella pubblicazione sugli aggregati di bilancio di Bankitalia, a fine settembre il debito Target2 -- che registra le passività sul sistema di pagamento dell‘Eurosistema -- si è portato a 353,940 miliardi di euro dal precedente record di 326,945 segnato in agosto, che era stato il primo dato sopra i 300 miliardi.

TLTRO2

L‘economista di UniCredit Loredana Federico sottolinea che parte dell‘aumento è senz‘altro spiegabile con l‘incremento dell‘esposizione delle banche italiane ai fondi Bce registrato in settembre a seguito del Tltro2.

“La disponibilità di liquidità a basso costo riduce il ricorso delle banche all‘interbancario e questo fa salire il Target2 ovviamente” commenta Federico.

D‘altra parte in settembre non si è avuto quell‘effetto di arretramento del debito, osservato gli anni scorsi, dopo un agosto che ha visto la cancellazione delle aste di metà mese.

“Bisognerà aspettare i dati sulla bilancia dei pagamenti per capire se il deflusso ha interessato soprattutto l‘azionario o l‘obbligazionario; anche se l‘ottima risposta che c‘è stata questa settimana sul Btp a 50 anni segnala il permanere di interesse da parte degli investitori esteri per i governativi italiani”.

Il 20 ottobre saranno pubblicati i dati sulla bilancia dei pagamenti relativi ad agosto; per quelli di settembre bisogna attendere novembre.

QUANTITATIVE EASING

Il debito Target2 viaggia ormai ampiamente sopra il picco dell‘agosto 2012 (289,320 miliardi), toccato nella fase più intensa della crisi finanziaria della zona euro.

Recentemente Bankitalia ha spiegato che l‘incremento è legato ai disinvestimenti esteri da titoli di portafoglio privati italiani, in particolare obbligazioni, e agli acquisti netti di attività estere da parte dei residenti, solo parzialmente compensati dall‘aumento della raccolta netta sui mercati internazionali delle banche residenti. In precedenza Via Nazionale aveva inoltre osservato che l‘aumento Target2 riflette la creazione di liquidità connessa all‘avanzamento del Qe, che permette alle banche di ridurre la raccolta sul mercato.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below