Usa, Credit Suisse pagherà 90 mln dlr per indicatore performance ingannevole

mercoledì 5 ottobre 2016 19:48
 

WASHINGTON, 5 ottobre (Reuters) - Credit Suisse AG pagherà una penale di 90 milioni di dollari dichiarandosi colpevole dopo che una inchiesta dei regolatori Usa ha dimostrato che la banca ha rappresentato in maniera ingannevole ai propri investitori come determinava una misura della performance nel proprio business di wealth management.

La Securities and Exchange Commission (SEC) ha anche detto che, in aggiunta alla transazione con la banca, l'ex dirigente di Credit Suisse Rolf Bogli ha concordato di transare e versare 80.000 dollari per il ruolo avuto nelle violazioni.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama Italia" Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia