Italcementi, preoccupazione su trattativa con Heidelberg - Calenda

lunedì 3 ottobre 2016 14:56
 

BERGAMO, 3 ottobre (Reuters) - Il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda si dice preoccupato per l'evoluzione della trattativa occupazionale con HeidelbergCement, il gruppo tedesco che ha rilevato il controllo di Italcementi.

"Vengo da tre mesi di lavoro con Heidelberg, gli abbiamo messo a disposizione tutto quello che potevamo, io sono un sostenitore degli investimenti esteri in Italia, ma nel caso di Heidelberg comincio a essere vagamente preoccupato, e questo non va bene", ha dichiarato Calenda a margine dell'assemblea di Confindustria Bergamo, prima della quale ha incontrato una delegazione sindacale di Italcementi.

La riorganizzazione della forza lavoro di Italcementi costerà circa 400 posti di lavoro entro il 2020, sui circa 2500 dipendenti attuali; Bergamo resta la sede italiana del gruppo.

"Ci siamo incontrati diverse volte, gli abbiamo detto che siamo disponibili a sostenere investimenti in modo praticamente illimitato, gli abbiamo chiesto di fare una 'wishlist'; ora auspichiamo di sapere, e di sapere nei tempi più spediti possibili, cosa c'è tra le loro richieste", ha aggiunto il ministro.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama Italia"

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia