Atlantia, cessione quota in Adr/Aspi parallela a qualche acquisizione - G.Benetton

giovedì 26 maggio 2016 13:14
 

MILANO, 26 maggio (Reuters) - La cessione di quote in Adr o Autostrade per l'Italia da parte di Atlantia è finalizzata a finanziare nuove acquisizioni, che devono avvenire a distanza di breve tempo e che servono a diversificare geograficamente il gruppo.

E' quanto spiegato dal presidente di Edizione (che controlla Atlantia tramite Sintonia) Gilberto Benetton.

"Un'eventuale cessione di quote sia di Aeroporti di Roma che di Aspi è finalizzata a investire all'estero, principalmente sul mercato degli aeroporti e su quello delle autostrade, parlo di Sudamerica e non solo", ha spiegato Benetton a margine dell'assemblea di Autogrill.

"La cessione dev'essere quasi parallela a qualche acquisizione", ha aggiunto, sottolineando che è spesso più facile vendere che non acquisire, anche a causa della forte concorrenza, e ricordando che avevano partecipato alla gara per l'aeroporto di Santiago ma senza successo.

(Elisa Anzolin)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Atlantia, cessione quota in Adr/Aspi parallela a qualche acquisizione - G.Benetton | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,901.50
    -0.81%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,129.86
    -0.73%
  • Euronext 100
    1,013.22
    -0.42%