Ue, verifiche su piattaforme web per contrastare possibili pratiche sleali

mercoledì 25 maggio 2016 17:23
 

BRUXELLES, 25 maggio (Reuters) - La Commissione europea verificherà se dovrà fare di più per contrastare eventuali pratiche sleali nei termini di uso fissati dalle piattaforme web come Google, Amazon e l'App store di Apple .

La Commissione ha inoltre pubblicato proposte per rendere più semplice lo shopping online tra diversi paesi dell'Unione.

Presentando le conclusioni di un'inchiesta durata un anno sulle piattaforme online come Facebook, Google e eBay , l'esecutivo Ue ha escluso una legge apposita ma ha detto di voler occuparsi di specifici problemi in aree come il copyright e le telecomunicazioni.

La Commissione ha proposto inoltre modifiche alle regole di broadcasting, per obbligare i servizi di streaming video come Netflix e Amazon a dedicare almeno un quinto del loro catalogo a opere europee.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Ue, verifiche su piattaforme web per contrastare possibili pratiche sleali | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,596.66
    -1.18%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,385.96
    -1.15%
  • Euronext 100
    940.30
    -0.81%