BORSE ASIA-PACIFICO in rialzo guidate da Hong Kong,Shanghai sotto la parità

mercoledì 25 maggio 2016 08:50
 

INDICE                        ORE  8,40    VAR %    CHIUS. 2015
 ASIA-PAC.                     402,78       2,00     411,31
 TOKYO                         16.757,35    1,57     19.033,71
 HONG KONG                     20.358,44    2,66     21.914,40
 SINGAPORE                     2.785,65     1,29     2.882,73
 TAIWAN                        8.396,20     1,15     8.114,26
 SEUL                          1.960,51     1,18     1.800,75
 SHANGHAI COMP                 2.820,11     -0,06    2.850,71
 SYDNEY                        5.372,50     1,45     5.295,86
 MUMBAI                        25.713,78    1,61     26.117,54
            
  25 maggio (Reuters) - Borse dell'Asia-Pacifico positive nella seduta odierna
sulla scia dei mercati europei e Usa, con il dollaro rafforzato dai dati di ieri
sulle vendite delle case ad indicare una solidità dell'economia. Segno meno solo
per Shanghai mentre Hong Kong fa meglio degli altri.
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, intorno alle 8,40
sale del 2%. L'indice giapponese Nikkei ha chiuso in rialzo dell'1,57%,
spinto dai titoli legati all'export e da Sony.
    ** SHANGHAI appena sotto la parità mentre HONG KONG è in gran
spolvero a +2,7% circa, con Prada in linea a +2,31%. 
    Gli analisti restano sospettosi sul rimbalzo, legandolo a fattori tecnici e
sottolineando i timori per lo stato di salute dell'economia cinese e per
l'atteso rialzo dei tassi Usa. 
    "Il rimbalzo di Hong Kong arriva dopo molte sedute negative e non durerà a
lungo. Se gli Usa rialzano i tassi, ciò avrà certamente un impatto negativo
sull'indice e gli investitori ne sono perfettamente consapevoli", ha commentato
Alex Wong, direttore di Ample Finance Group a Hong Kong.
     Le performance migliori si registrano tra gli energetici e i
finanziari con gli indici che salgono rispettivamente intorno a 4% e
2,5%.  
    Tra i singoli titoli vola quello del marchio sportivo Peak Sport Products
 che guadagna fino al 18% sui piani di delisting dalla borsa di Hong
Kong.
    ** SYDNEY ha chiuso in rialzo dell'1,45%, dopo il minimo da due
settimane toccato martedì, spinto dai titoli energetici e minerari e dai buoni
dati Usa che hanno impresso slancio ai prezzi delle commodity e a Wall Street.
    ** SEUL ha chiuso a +1,18%, livello massimo da una settimana sui
dati Usa che hanno riacceso l'appetito per il rischio. 
    ** TAIWAN archivia la seduta in crescita di oltre l'1% ai massimi da
un mese grazie ai titoli tecnilogici.  Brilla Taiwan Semiconductor Manufacturing
, il più grande produttore indipendente di semiconduttori al mondo, che
sale del 2,32%. Ancora meglio Hon Hai Precision Industry, primo
produttore mondiale di componentista per l'elettronica, che ha chiuso a +2,62%.
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia