BORSE ASIA-PACIFICO a minimi da 11 settimane su ripresa dlr, attesa rialzi Fed

martedì 24 maggio 2016 08:41
 

INDICE                        ORE  8,33    VAR %    CHIUS. 2015
 ASIA-PAC.                     394,12       -0,77    411,31
 TOKYO                         16.498,76    -0,94    19.033,71
 HONG KONG                     19.745,86    -0,32    21.914,40
 SINGAPORE                     2.745,57     -0,77    2.882,73
 TAIWAN                        8.300,66     -0,52    8.114,26
 SEUL                          1.937,68     -0,90    1.800,75
 SHANGHAI COMP                 2.824,28     -0,68    2.850,71
 SYDNEY                        5.295,60     -0,44    5.295,86
 MUMBAI                        25.223,96    -0,03    26.117,54
                                                     
            
  24 maggio (Reuters) - Borse dell'Asia-Pacifico vicine ai minimi da due mesi e
mezzo nella seduta odierna con il dollaro che riduce alcune delle recenti
perdite per i timori degli investitori su un rialzo dei tassi Usa nelle prossime
settimane.
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, intorno alle 8,33
perde lo 0,76%. L'indice giapponese Nikkei ha chiuso invece in calo di
circa 1 punto zavorrato dallo yen forte che pesa sui titoli legati all'export.
    ** SHANGHAI perde lo 0,74%. I mercati cinesi si allineano a quelli
della regione con le società legate alle materie prime che crollano sulla scia
dei prezzi delle commodity tra i timori per lo stato di salute dell'economia
cinese. Cresce la preoccupazione per l'atteso rialzo dei tassi da parte della
Fed. HONG KONG perde lo 0,33%, con Prada che fa peggio della
media a -1,33%.
    "L'attuale contesto economico non giustifica un sostenibile
rimbalzo. In aggiunta, le autorità stanno riducendo la leva nell'industria
dell'asset management e questo pesa sulla liquidità", commenta Yang Hai, analyst
presso Kaiyuan Securities.
    ** SYDNEY ha chiuso in ribasso (-0,44%) per il secondo giorno
consecutivo con il calo dei prezzi del petrolio a fare pressione sulle società
energetiche, sebbene i titoli minerari abbiano bilanciato il ribasso del 5,4%
del prezzo del minerale di ferro. Bene il settore bancario.
    ** SEUL ha chiuso a -0,90%, ai minimi da tre mesi, con il won in
caduta in vista del rialzo dei tassi Usa a giugno.
    ** TAIWAN chiude in calo di mezzo punto dopo il massimo da tre
settimane toccato nella seduta di lunedì; pesano i settori finanza e tech.
Taiwan Semiconductor Manufacturing, la più grande fabbrica
indipendente di semiconduttori al mondo, ha perso l'1,95%. Hon Hai Precision
Industry, primo produttore mondiale di componentista per l'elettronica
ha chiuso a -1,29%.
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia