Saipem, accordo con sindacati per uscita volontaria di 300 dipendenti

lunedì 23 maggio 2016 19:25
 

MILANO, 23 maggio (Reuters) - Saipem ha firmato nell'incontro odierno con le segreterie nazionali di Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil, un accordo con il quale verrà attivato un piano di uscita volontaria per circa 300 dipendenti, compatibilmente con le esigenze organizzative aziendali, che hanno i requisiti previsti dall'articolo 4 della legge n. 92/2012.

E' quanto si legge in un comunicato.

Durante l'incontro l'azienda ha inoltre descritto le misure che intende adottare al fine di rispettare gli obiettivi definiti nel piano strategico 'Fit for the Future' -- presentato a luglio 2015 -- con il quale è stato avviato un processo di ottimizzazione dei costi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Saipem, accordo con sindacati per uscita volontaria di 300 dipendenti | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,790.86
    -1.01%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,010.02
    -0.96%
  • Euronext 100
    1,011.89
    +0.00%