Francia, crescita settore privato torna a livelli pre attentati - Pmi

lunedì 23 maggio 2016 09:40
 

PARIGI, 23 maggio (Reuters) - Cresce più delle attese il settore privato francese in maggio, riportandosi su livelli che non si vedevano da prima degli attacchi terroristici di Parigi dello scorso novembre.

La stima flash dell'indice Pmi composito francese, elaborato da Markit, si è attestata a 51,1 punti dai 50,2 di aprile, su attese per un dato invariato.

L'indice si porta ai massimi dallo scorso ottobre, consolidandosi sopra la soglia dei 50 punti, che separa le letture di espansione da quelle di contrazione.

Il miglioramento dell'indice suggerisce che la buona crescita evidenziata dall'economia francese all'inizio dell'anno possa confermarsi anche nel secondo trimestre, ma Markit sottolinea che non è ancora sufficiente per contrastare una disoccupazione che rimane ostinatamente sopra il 10%.

"C'è un miglioramento, guidato dai servizi, ma in contrasto c'è la debolezza del manifatturiero, che preoccupa molto. Il settore manifatturiero è ancora in declino, con una discesa delle esportazioni" commenta il capo economista di Markit Chris Williamson.

Il preliminare dell'indice Pmi servizi si è portato a 51,8 punti dai 50,6 di aprile (su attese per un indice invariato), anche il questo caso il dato migliore da sette mesi; il Pmi manifatturiero a 48,3 in maggio da 48,0 del mese precedente (su attese per 48,8).

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia