BORSE ASIA-PACIFICO in rialzo su scia Wall Street venerdì

lunedì 23 maggio 2016 09:16
 

INDICE                        ORE  8,54    VAR %    CHIUS. 2015
 ASIA-PAC.                     397,93       0,50     411,31
 TOKYO                         16.654,60    -0,49    19.033,71
 HONG KONG                     19.867,19    0,08     21.914,40
 SINGAPORE                     2.767,96     0,15     2.882,73
 TAIWAN                        8.344,44     2,62     8.114,26
 SEUL                          1.955,25     0,39     1.800,75
 SHANGHAI COMP                 2.841,48     0,57     2.850,71
 SYDNEY                        5.318,90     -0,61    5.295,86
 MUMBAI                        25.319,92    0,07     26.117,54
 
    23 maggio (Reuters) - Le borse dell'Asia-Pacifico si avviano a concludere la
prima seduta della settimana in rialzo, sulla scia del risultato positivo di
Wall Street venerdì, mentre il dollaro si allontana dai massimi anche se resta
forte, sulla prospettiva che la Federal Reserve Usa aumenti comunque a breve i
tassi d'interesse.
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, intorno alle 8,55
guadagna lo 0,5%. L'indice giapponese Nikkei ha chiuso invece in calo
per i timori su un aumento dell'Iva da parte del governo e anche sui dati che
certificano un calo dell'export ad aprile del 10,1% su anno.
    ** SHANGHAI ha chiuso in rialzo dello 0,6%. Gli scambi comunque sono
rimasti sottili, col mercato dominato dall'orso mentre il governo di Pechino
rimanda per il momento ulteriori interventi di stimolo economico. 
    La borsa di Shanghai è stata negativa per cinque settimane di seguito sulle
indicazioni che la nascente ripresa ha già perso vigore. "La gente sfrutta
eventuali rimbalzi per vendere azioni, dato che la tendenza del mercato è
all'orso, sia tecnicamente che nei fondamentali", dice Yu Bin, analista di
Zhongtai Securities. "Il pessimismo ha preso il posto dell'ottimismo dopo che il
governo ha posto al centro dell'iniziativa la ristrutturazione, invece dello
stimolo o della crescita". HONG KONG è piatta, con Prada che
guadagna invece il 4%.
    ** SYDNEY ha chiuso in ribasso dello 0,6%, a causa della debolezza
dei prezzi del minerale di ferro che ha pesato sui titoli legati al comparto
minerario. BHP Billiton perde il 2,5%, Rio Tinto il 2,3% .
Perde anche il settore bancario.
    ** SEUL guadagna lo 0,4%, e anche la moneta locale, il won, si
rafforza sul dollaro.
    ** TAIWAN chiude in rialzo del 2,6%, praticamente ai massimi da tre
settimane, grazie al settore tech in particolare (con Taiwan Semiconductor
Manufacturing che guadagna il 3,7%. 
       
    
Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su
www.twitter.com/reuters_italia