Bce, alcuni dati salari mostrano calo fiducia su inflazione-Praet

lunedì 23 maggio 2016 08:50
 

FRANCOFORTE, 23 maggio (Reuters) - C'è un maggiore rischio che la gente perda fiducia nella capacità della Bce di far risalire l'inflazione e alcuni dati sui salari già lo segnalano, secondo il capo economista della banca centrale Peter Praet.

In un'intervista al quotidiano portoghese Publico, Praet afferma che "ciò che diciamo è che i rischi che le aspettative si disancorino sono cresciuti, ovviamente".

"Abbiamo visto in alcuni paesi alcuni segnali che le aspettative si stiano disancorando, nella formazione dei salari. Ma, detto questo, non siamo arrivati alla conclusione che le aspettative di inflazione si siano disancorate", prosegue.

Praet aggiunge che la Bce ha ancora a disposizione strumenti per intervenire, inclusi ulteriori tagli dei tassi, anche se l'istituto centrale riconosce che i tassi negativi hanno effetti collaterali indesiderati che cominciano ad apparire significativi, a partire da quelli sulla redditività della banche.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia