BORSA USA in calo su prospettiva rialzo tassi giugno, vola Wal-Mart

giovedì 19 maggio 2016 17:11
 

19 maggio (Reuters) - L'azionario Usa è in calo in mattinata dopo che la Fed ha segnalato la possibilità di un rialzo dei tassi già a giugno e con le quotazioni del greggio che soffrono dei timori di un eccesso di offerta.

Dai verbali dell'ultima riunione di aprile, è emerso che la maggior parte dei membri ritiene che sarebbe appropriato un rialzo dei tassi a giugno, visti i continui miglioramenti dell'economia Usa.

"La prospettiva di un rialzo dei tassi a giugno ha messo il mercato un po' in fibrillazione ma noi ci aspettiamo di vederne uno a luglio e un altro più avanti nel corso dell'anno", spiega Ed Hyland, global investment specialist di JP Morgan Private Bank.

** Alle 17 italiane il Dow Jones perde l'1,03%, il Nasdaq l'1,06%, l'S&P 500 lo 0,98%. Nove settori su dieci dell'S&P sono in calo con quello dei telefonici che cede l'1,85%.

** Wal-Mart Stores balza di oltre 9% dopo aver annunciato risultati trimestrali migliori delle attese, in netta controtendenza rispetto ai competitor.

** Cisco Systems guadagna il 3,67% grazie a risultati trimestrali migliori delle attese.

** Monsanto guadagna il 4,91% dopo aver annunciato che Bayer ha lanciato una proposta di acquisto non concordata per la società.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia