Suzuki, test impropri su consumo carburanti per modelli giapponesi, titolo -9%

mercoledì 18 maggio 2016 12:28
 

TOKYO, 18 maggio (Reuters) - Suzuki Motor Corp ha reso noto di avere utilizzato test sul consumo dei carburanti impropri nelle proprie auto in Giappone, parte di uno scandalo più vasto che ha riguardato anche Mitsubishi Motors, ma ha poi evidenziato che test più accurati hanno dimostrato che i dati forniti non hanno bisogno di essere modificati.

Questo annuncio segue l'ammissione da parte di Mitsubishi di manipolazioni nei test sulle emissioni il mese scorso. In conseguenza di questo il ministero dei Trasporti nipponico ha chiesto ai produttori di auto locali di trasmettere nuovamente le letture sui test per tutti i veicoli entro mercoledì.

Il quarto produttore di auto giapponese ha detto che 2,1 milioni di veicoli sono interessati, anche se l'AD Osamu Suzuki, ha chiarito ai giornalisti che i suoi lavoratori non hanno fatto un uso improprio dei dati intenzionalmente.

"La società si scusa perché non ha seguite le regole fissate nel Paese", ha detto.

Il titolo Suzuki ha chiuso la seduta di borsa odierna in calo del 9,4% dopo che era arrivato a perdere nel durante, alla borsa di Tokyo, fino al 15%, il livello più basso da novembre 2013.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia