RPT-BORSE EUROPA recuperano dopo avvio negativo

giovedì 12 maggio 2016 11:13
 

INDICI                           ORE 11,07   VAR %    CHIUS. 2015
 EUROSTOXX50                      2970,42     0,46     3267,52
 FTSEUROFIRST300                  1317,91     0,21     1437,53
 STOXX BANCHE                     142,97      0,34     182,63
 STOXX OIL&GAS                    275,34      1,24     262,31
 STOXX ASSICURAZIONI              238,93      -0,2     285,56
 STOXX AUTO                       483,57      0,2      565,06
 STOXX TLC                        317,64      0,51     347,10
 STOXX TECH                       311,87      0,05     355,86
 
    LONDRA, 12 maggio (Reuters) - Le borse europee recuperano dopo l'avvio in
negativo delle prime ore, appesantite dalla performance di titoli del settore
finanziario come Aegon e Credit Agricole 
    Alle 11,07 italiane l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 guadagna
lo 0,21%, a 1437,53 punti.
    Tra le singole piazze, il britannico FTSE 100 perde lo 0,07%, il
tedesco DAX guadagna 0,31%, il francese CAC 40 lo 0,38%.
    I dati di Thomson Reuters StarMine indicano che il 61% delle aziende dello
STOXX 600 hanno centrato o superato le previsioni sui profitti trimestrali.
Molte di esse ci sono riuscite grazie a tagli di costi, per controbilanciare il
calo dei ricavi.
    "Finora i risultati aziendali non sono stati così buoni", dice François
Savary, chief investment officer di Prime Partners, società di gestione fondi e
consulenza con sede a Ginevra. "Abbiamo ridotto la nostra esposizione
sull'equity in aprile dopo che il mercato si è ripreso dai minimi di febbraio, e
non vediamo necessità di tornare sul mercato, per il momento".
    Al momento il FTSEurofirst è sotto del 9% nel 2016, con i mercati azionari
mondiali che hanno risentito dei timori per un rallentamento economico provocato
dalla Cina.
    Karen Olney, equity strategist di Ubs, sottolinea come gli investitori
stiano effettuando riscatti sugli Etf azionari europei e dice che i flussi in
uscita sono al livello più alto dalla crisi finanziaria globale del 2008.
Secondo Olney, i 10 miliardi di dollari di vendite nette degli Etf continentali
europei da fine gennaio indicano come le misure di stimolo monetario della Bce
stiano avendo solo un impatto limitato.
    
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    ** L'assicuratore tedesco Aegon perde oltre il 9,5% dopo aver registrato una
trimestrale peggiore delle attese con profitti pre-tasse di 462  milioni di
euro.
    ** Credit Agricole perde oltre il 4%: la banca francese ha registrato un
calo dell'utile netto di ben il 71% nel primo trimestre. Balza invece quasi del
7% il titolo dell'utility tedesca RWE, i cui risultati hanno superato
le previsioni.
    ** La svizzera LafargeHolcim ha registrato un calo del profitto
operativo più forte delle attese degli analisti, dopo la fusione che nel 2015 ha
dato vita al più grande produttore mondiale di cemento: il titolo perde oltre il
2%;
    ** La catena francese di supermercati Casino guadagna il 6% dopo
aver annunciato che intende lanciare un'offerta cash per le azioni di Cnova.
    
    
    Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su
www.twitter.com/reuters_italia