Mitsubishi Motors, Nissan acquisisce quota controllo da 2,2 mld dollari

giovedì 12 maggio 2016 11:11
 

YOKOHAMA, 12 maggio (Reuters) - Nissan Motors ha annunciato un accordo per acquisire il 34% di Mitsubishi Motors , prendendone di fatto il controllo con un'offerta da 2,2 miliardi di dollari.

Mitsubishi e Nissan già collaborano sullo sviluppo e la produzione in una partnership che risale al 2011, ma al momento l'accordo non prevede scambi azionari.

In base alla nuova intesa, che secondo entrambi i gruppi contribuirà a far "riguadagnare fiducia" nei confronti di Mitsubishi, funestata dagli scandali, Mitsubishi Motors emetterà nuove azioni riservate a Nissan con uno sconto del 5,3% rispetto alla chiusura di ieri, per un totale di 237,4 miliardi di yen (2,18 miliardi di dollari). Nissan avrà così in mano circa un terzo del gruppo, abbastanza per ottenerne il controllo in base alle regole giapponesi.

L'AD di Nissan Carlos Ghosn ha spiegato che le due società ora condivideranno e svilupperanno insieme la tecnologia e potrebbero realizzare "miliardi" di sinergie coordinando gli acquisti, l'uso degli impianti e la cooperazione nei mercati in crescita.

"Crediamo che sarà una situazione win-win... Crediamo di poterci aiutare, sostenere e crescere insieme", ha detto Ghosn ai giornalisti in una conferenza stampa congiunta a Yokohama, a sud di Tokyo.

Ghosn ha aggiunto che Nissan potrà ora nominare un terzo del consiglio di Mitsubishi Motors, aggiungendo di credere anche che alla guida ci sarà un manager Nissan.

Mitsubishi ha ammesso il mese scorso di aver sovrastimato il risparmio dei consumi di almeno quattro suoi modelli di auto vendute in Giappone, comprese due commercializzate con il marchio Nissan.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia