Banca Mediolanum, esame Bce avviato perché attivi vicini a 30 mld euro -Doris

martedì 10 maggio 2016 17:44
 

MILANO, 10 maggio (Reuters) - La Bce ha avviato il "comprehensive assessement" di Banca Mediolanum perché nel settembre 2015 l'istituto aveva attivi superiori a 29 miliardi, molto vicino alla soglia dei 30 miliardi che rappresenta uno dei criteri a cui Francoforte guarda per trasferire una "less significant bank" sotto la propria vigilanza.

Lo ha spiegato a Reuters l'AD Massimo Doris, sottolineando che l'attivo di Banca Mediolanum quest'anno e probabilmente il prossimo rimarrà sotto i 30 miliardi.

"Quella del settembre scorso è stata una punta legata a condizioni particolari", ha detto. "Mi auguro comunque di andare un giorno sotto la Bce perché vuol dire che la banca continua a crescere".

Doris si è detto "tranquillo" su quelli che saranno i risultati dell'esame Bce a novembre perché il "Cet1 è al 19,7% e ci sono pochissimi rischi... C'è solo tanto lavoro da fare per fornire tutti i dati richiesti alla Bce".

(Maria Pia Quaglia)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Banca Mediolanum, esame Bce avviato perché attivi vicini a 30 mld euro -Doris | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,369.73
    -0.21%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,615.30
    -0.10%
  • Euronext 100
    1,027.78
    +0.00%