Astaldi firma per cessione ad Abertis quota in A4 per 130 mln euro

martedì 10 maggio 2016 08:32
 

ROMA, 10 maggio (Reuters) - Astaldi ha firmato un accordo per la cessione ad Abertis della propria quota in A4, per 130 milioni di euro.

"Astaldi, per il tramite della controllata Astaldi Concessioni, unitamente con le società Cif, Il, Infra e 2G, ha sottoscritto con Abertis, società spagnola, l'accordo per la cessione di Reconsult, società veicolo che detiene il 44,85% di A4 Holding", si legge in una nota.

La quota posseduta da Astaldi è del 31,85%.

Abertis precisa a sua volta in una nota di avere raggiunto un accordo per acquisire il 51,4% delle autostrade italiane A4 e A31, "per un importo totale di 594 milioni di euro".

La società spagnola spiega che l'operazione "è subordinata all'approvazione da parte del governo italiano del prolungamento dell'autostrada A31", e precisa che l'incorporazione delle due autostrade le consentirà "di consolidare nel proprio bilancio circa 610 milioni di ricavi e circa 200 milioni di Ebitda annuali".

La nota di Astaldi aggiunge che "il pagamento del prezzo è stato fissato a gennaio 2023 e pertanto Astaldi e gli altri venditori hanno strutturato un'operazione di cessione pro soluto del credito che consentirà alla Società di incassare l'importo netto di 110 milioni di euro al closing, fissato per fine luglio 2016".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia