Rcs, Unipol pronta a valutare altre offerte, o miglioramento Ops Cairo- Cimbri

lunedì 9 maggio 2016 13:35
 

MILANO, 9 maggio (Reuters) - Unipol è pronta a valutare altre offerte per Rcs, di cui è azionista con una quota del 4,6%, o un miglioramento dell'Ops lanciata da Cairo Communication che il gruppo bolognese giudica penalizzante.

Lo ha ribadito l'AD di Ugf, Carlo Cimbri, all'uscita dall'incontro annuale Consob.

"Non ho cambiato opinione. Valuto quello che c'è, ed ad oggi c'è solo l'offerta di Cairo; c'e' una cosa che viene valutata molto, Cairo Communication, e una che viene valutata meno, Rcs", ha risposto Cimbri in merito all'offerta Cairo.

E sulla disponibilità a valutare una controproposta, il manager ha risposto che "se è meglio di questa per forza la valutiamo, come valuteremo favorevolmente un miglioramento dell'offerta di Cairo".

Stamane Mediobanca, dopo indiscrezioni stampa che in più occasioni l'hanno indicata come promotrice di una controfferta per Rcs, ha detto che potrebbe decidere di tenere la sua quota del 6,2% nel gruppo editoriale e non consegnarla quindi all'Ops di Cairo, sempre che non le arrivi una proposta alternativa e migliore.

"Noi siamo allineati ai nostri interessi, sempre", ha inoltre risposto Cimbri a chi gli chiedeva se il gruppo fosse allineato alla posizione di Mediobanca.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia