BORSE EUROPA in rialzo con titoli materie prime, Unicredit

venerdì 20 maggio 2016 14:37
 

INDICI                         ORE 14,25   VAR %     CHIUS. 2015
 EUROSTOXX50                     2949,81     1,05      3267,51
 FTSEUROFIRST300                 1322,91     0,99      1437,53
 STOXX BANCHE                     145,93     0,76       182,63
 STOXX OIL&GAS                    272,17     1,27       262,31
 STOXX ASSICURAZIONI              243,3      0,98       285,56
 STOXX AUTO                       464,68     0,25       565,06
 STOXX TLC                        322,39     1          347,10
 STOXX TECH                       315,37     0,88       355,86
 
    MILANO, 20 maggio (Reuters) - Le borse europee sono in rialzo oggi, spinte
dai guadagni sui mercati asiatici e dal rafforzamento dei prezzi del greggio.
Unicredit è tra i titoli che guadagnano di più sulle voci di possibile
vendita di asset.
    Alle 14,25 italiane l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 sale dello
0,99%, a 1.322,91 punti, dopo aver chiuso ieri in calo dell'1,19%.
    Tra le singole piazze, il britannico FTSE 100 guadagna l'1,3%, il
tedesco DAX lo 0,9% e il francese CAC 40 l'1,2%.
    ** Il settore minerario è quello che guadagna di più (+2,1%) dopo
che i prezzi del rame hanno trovato un sostegno nei segnali di miglioramento del
mercato immobiliare in Cina. Anglo American e Glencore salgono
rispettivamente del 5,3% e del 2,3%.
    ** I titoli petroliferi guadagnano l'1,3%. I prezzi del greggio
salgono, con i disordini in Nigeria, i fallimenti di produttori di shale oil
negli Stati Uniti e la crisi in Venezuela che contribuiscono a ridurre
l'offerta.
    ** Coca Cola sale di oltre il 5,6% dopo un upgrade a "buy" da parte
di Citigroup.
    ** In controtrend Richemont, in deciso calo dopo che il gruppo,
proprietario di Cartier, ha stimato che non ci saranno miglioramenti nel
contesto commerciale. Le vendite ad aprile sono calate del 15% a causa della
debolezza della domanda di orologi a Hong Kong e in Europa. Swatch perde
circa il 2%.
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia