BORSA USA si muove debole dopo dati su occupati deludenti

venerdì 6 maggio 2016 17:38
 

, 6 maggio (Reuters) - L'azionario Usa è in lieve calo dopo i dati sulla crescita degli occupati ad aprile ai minimi da sette mesi, che fanno emergere dubbi sullo stato di salute dell'economia e sulla possibilità di un rialzo dei tassi per la fine dell'anno.

Gli occupati non agrioli sono aumentati di 160.000 unità il mese scorso, ben sotto le attese degli economisti di 202.000. Il dato è stato inferiore anche rispetto alla media della crescita mensile nel primo trimestre di 200.000 unità.

L'economia Usa è cresciuta dello 0,5% nell'ultimo trimestre su base annualizzata e l'inflazione è al di sotto dell'obiettivo della Fed del 2%. "Per coloro che pensavano a una possibilità di un incremento a giugno, questa è una pietra tombale", osserva un broker. Che aggiunge: "La Fed non cambierà la politica monetaria a giugno, bisogna vedere se ci sarà un rialzo dei tassi a settembre".

Intorno alle 17,35 il Dow Jones è invariato a 17.662 punti, mentre il Nasdaq cede lo 0,31% a 4.702 punti. L'indice S&P500 arretra dello 0,17% a 2.046 punti.

A livello di singoli titoli, Yelp balza del 17,3% a 25,12 euro dopo l'annuncio di ricavi migliori delle attese.

Endo International crolla del 38,5% a 16,37 dollari dopo che la società farmaceutica ha rivisto le stime di utili e ricavi per il 2016. La discesa sta contagiando anche altre società del settore, come Horizon Pharma, Mallinckrodt e Valeant.

Square perde il 19,2% a 10,54 dollari dopo che la società di pagamenti sul mobile ha riportato una perdita trimestrale superiore alle attese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...