BORSA USA in ribasso su riemergere timori crescita globale

martedì 3 maggio 2016 16:30
 

3 maggio (Reuters) - Indici in ribasso di almeno un punto percentuale a Wall Street a meno di un'ora dall'apertura: deboli dati macro giunti dalla Cina e un taglio dei tassi a sorpresa in Australia alimentano timori sulla salute dell'economia globale.

** "Le notizie negative giunte dalla Cina e il fatto che Australia abbia dovuto stimolare di nuovo la propria economia sta penalizzando il mercato oggi", sottolinea Peter Cardillo, chief market economist di First Standard Financial a New York. "Il mercato è nel mezzo di un ritracciamento ed è nervoso riguardo ad una crescita più bassa, che potrebbe dire utili più deboli nei prossimi trimestri".

** Intorno alle 16,30 il Dow Jones industrial cede l'1% circa a 17.713 punti, l'indice S&P 500 l'1% circa a 2.059 punti e il Nasdaq poco più dell'1% a 4.763.

** Quello energetico è il settore peggiore con una flessione di oltre il 2%.

** Scendono i prezzi del greggio complice un aumento della produzione del Medio Oriente e del Mare del Nord.

** L'indice S&P 500 è balzato del 14% dalla metà di febbraio, sostenuto dalla ripresa delle quotazioni del petrolio e dall'orientamento accomodante della Federal Reserve. Ma questa settimana hanno prevalso le vendite, complici risultati societati deludenti e dati macro in chiaroscuro.

** In controtendenza Pfizer sale dopo che il colosso farmaceutico ha registrato un aumento dei ricavi trimestrali.

** Debole American International Group, che ha annunciato un utile inferiore alle attese per il terzo trimestre consecutivo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia