Technogym in forte rialzo in giorno debutto, investitori lungo termine

martedì 3 maggio 2016 11:57
 

MILANO, 3 maggio (Reuters) - Technogym, società specializzata nella fornitura di prodotti per fitness e il wellness, ha debuttato a Piazza Affari in forte rialzo al termine di un'Ipo che ha permesso l'entrata nella compagine azionaria di alcuni dei più importanti investitori istituzionali di lungo termine.

A fine mattinata il titolo sale del 9,35% a 3,55 euro per azione, in un mercato negativo. Il prezzo di collocamento era stato fissato a 3,25 euro, fissato nella parte bassa della forchetta di 3-3,75 euro per azione, attribuendo alla società una capitalizzazione iniziale di 650 milioni.

L'Ipo ha ricevuto una buona domanda, pari a circa quattro volte il quantitativo di azioni offerte. Le azioni sono state assegnate a 63 investitori.

"Posso solo dire che ci sono i nomi più importanti a livello istituzionale al mondo. Anche italiani, i due principali ci sono", ha spiegato il fondatore Nerio Alessandri a margine della cerimonia di quotazione, che ha visto presenti alcuni importanti nomi della finanza ed economia italiana. "Sono investitori istituzionali di lungo termine: abbiamo scelto i più importanti che vogliono instaurare un rapporto con noi".

L'Ipo di Technogym ha permesso al private equity Arle Capital Partners di ridurre in modo consistente la propria partecipazione nella società.

L'imprenditore ha spiegato che la borsa permetterà alla società di crescere con un'ottica di lungo termine. "Noi siamo per il lungo termine, per una crescita sostenibile, quello che succede oggi e domani non ci interessa. Noi dobbiamo guardare avanti, fra 2-3 anni. Oggi il mercato non rispecchia le aziende".

Sul fronte M&A Alessandri ha ribadito l'intenzione di crescere nel mercato statunitense ma a livello di acquisizioni in questo momento "non è previsto nulla, nè grandi, nè piccole". Ha inoltre confermato l'intenzione di distribuire un dividendo.

L'imprenditore ha infine ricordato che la società sta investendo molto. Dopo l'anno record del 2015, anche il 2016 si preannuncia ai massimi livelli per gli investimenti. "Crediamo che solo attraverso gli investimenti sia possibile in questi momenti difficili mantenere quote di mercato e crearne delle nuove".

Il manager si è detto soddisfatto dell'operazione, anche considerato il difficile momento dei emrcati finanziari.   Continua...