PUNTO 1-Ferrari non si sbilancia su target, importante rapporto con Maserati - Marchionne

lunedì 2 maggio 2016 19:47
 

(riscrive aggiungendo dichiarazioni Marchionne)

MILANO, 2 maggio (Reuters) - Ferrari predeve margini intorno ai livelli del primo trimestre, il più debole in termini di acquisti di auto, ma non dà ulteriori indicazioni nonostante gli analisti considerino gli obiettivi 2016 conservativi.

Lo ha detto il presidente della società, Sergio Marchionne,

In apertura della conference call con gli analisti, ha commentato: "Dobbiamo attenderci margini intorno a questi livelli andando avanti".

L'Ebitda del primo trimestre si attesta al 26,4% dei ricavi, l'Ebit al 17,9%.

Rispondendo a una domanda sulla possibilità che i risultati superino gli obiettivi. Marchionne ha detto: "Siamo da poco una società stand-alone, quindi preferiamo aspettare e vedere i numeri invece che fare previsioni. Rimarremo cauti fino alla fine dell'anno, quando avremo preso il ritmo".

Secondo il numero uno di Ferrari, inoltre, è importante il legame con Maserati, che la società "intende mantenere e alimentare".

Ferrari fornisce a Maserati alcuni motori, a partire da quello per il Suv Levante, di cui è partita la produzione allo stabilimento di Mirafiori e per cui gli analisti attendono ordini piuttosto elevati.

Oggi la società ha annunciato il passaggio della carica di AD da Amedeo Felisa a Marchionne. Felisa continuerà a far parte del cda.   Continua...