29 aprile 2016 / 14:32 / un anno fa

BORSA USA debole, investitori digeriscono trimestrali, dati macro

NEW YORK, 29 aprile (Reuters) - Indici in flessione a Wall Street dove gli investitori metabolizzano risultati societari e dati macro come quello dell'inflazione, salita appena a marzo in un contesto di consumi tiepidi.

** Intorno alle 16,30 ora italiana il Dow Jones industrial e l'S&P 500 cedono mezzo punto percentuale, il Nasdaq Composite lo 0,6%.

** In territorio negativo sette dei dieci principali settori del S&P 500.

** Sotto pressione Gilead Sciences che ha annunciato una flessione dell'utile netto del 18% nel primo trimestre.

** Deboli gruppi petroliferi come Chevron e Exxon dopo i risultati.

** Il greggio ha toccato nuovi massimi oggi ed è impostato per il maggiore rialzo mensile in sette anni. L'indice del dollaro arretra dello 0,4% a 93,38 dollari, i minimi da agosto. La svalutazione del dollaro e il declino della produzione Usa hanno infatti attenuato i timori per un eccesso di offerta.

** Balza Amazon dopo una trimestrale migliore delle previsioni.

** Denaro anche su LinkedIn, che ha rivisto al rialzo le stime di ricavi e utili per il 2016.

** Corre TiVo dopo l'offerta di Rovi in un deal da 1,1 miliardi di dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below