Acea, auspicabile raddoppiare flottante a 40% - AD

giovedì 28 aprile 2016 16:56
 

ROMA, 28 aprile (Reuters) - Una presenza di altri soggetti nel capitale e nella stessa governance di Acea sarebbe auspicabile, con l'obiettivo di raddoppiare il flottante dal 20% al 40%, ha detto oggi l'amministratore delegato dell'azienda romana controllata al 51% dal Comune di Roma.

Rispondendo a una domanda sull'opportunità che il Campidoglio scenda nell'azionariato, l'AD Alberto Irace ha precisato che dovrebbero essere gli azionisti a parlare del tema, ma ha aggiunto che sarebbe "auspicabile per Acea e le sue prospettive di sviluppo avere una governance e un azionariato che risultasse più inclusivo di altri soci", anche per aumentare il livello di flottante.

"Oggi il flottante è al di sotto del 20%, sarebbe importante raggiungere il doppio", ha detto l'AD.

Intervenendo oggi all'assemblea annuale degli azionisti, Irace ha detto che Acea fa fronte a due rischi, secondo il mercato: uno legato alla ciclicità politica (le prossime elezioni si terranno il 5 giugno, e i sondaggi danno vincente la candidata sindaco del M5s) e allo scarso flottante.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia