BORSA USA incerta, Dow oscilla intorno a quota 18.000

martedì 26 aprile 2016 16:43
 

26 aprile (Reuters) - Gli indici di Wall Street sono contrastati negli scambi della mattinata, in un mercato che soppesa le ultime trimestrali e attende l'esito del meeting di due giorni della Federal Reserve.

I mercati non vedono alcuna probabilità di un aumento dei tassi di interesse Usa nella riunione che inizia oggi ma scontano una chance su cinque di un rialzo nell'incontro del 14-15 giugno.

Gli occhi degli investitori sono poi puntati sui risultati di importanti gruppi come Apple, AT&T, Ebay . "La gente si focalizza sugli utili per vedere se ci sarà una ripresa nei prossimi trimestri. Per ora i dati sono stati misti", commenta Scott Brown, capo economista di Raymond James a St. Petersburg, Florida.

Con l'S&P 500 in rialzo in otto delle ultime dieci settimane e vicino ai massimi storici toccati circa un anno fa, gli operatori faticano a trovare motivi per spingere il listino ancora più su alla luce di trimestrali deludenti e dello spettro di un aumento dei tassi.

** Intorno alle il Dow Jones cede un frazionale 0,02%, l'S&P 500 sale dello 0,07% e il Nasdaq arretra dello 0,14%.

** Nella prima ora di contrattazioni il Dow Jones era tornato sopra la soglia psicologica chiave dei 18.000 punti, spinto dal rialzo delle quotazioni petrolifere e dal buon andamento di Dupont (+2,3%).

** Apple cede lo 0,2%. Il gruppo, che annuncerà i conti dopo la chiusura della borsa, dovrebbe registrare una flessione dei ricavi trimestrali sulla debolezza della domanda di smartphone.

** Affonda di oltre il 5% Whirlpool sulla scia di utili inferiori alle attese.

** I ribassi sono nell'ordine di circa un punto percentuale per Procter & Gamble e 3M che hanno diffuso i risultati del trimestre.   Continua...