BORSE EUROPA sotto pressione in attesa di Fed e Banca Giappone

lunedì 25 aprile 2016 11:45
 

LONDRA, 25 aprile (Reuters) - 
  EUROSTOXX50                          3.115,20    -0,83    3.019,00
  FTSEUROFIRST300                      1.364,04    -0,58    1.316,39
  STOXX BANCHE                         153,86      -1,52    194,21
  STOXX OIL&GAS                        275,88      -1,59    335,00
  STOXX ASSICURAZIONI                  256,36      -0,94    228,22
  STOXX AUTO                           495,73      -1,15    481,95
  STOXX TLC                            324,11      -0,31    297,60
  STOXX TECH                           325,53      -0,44    290,51
  ROMA, 25 aprile (REUTERS) - L'azionario europeo è negativo a
metà seduta oggi, appesantito dalla debolezza dei comparti
dell'auto, delle banche e dell'energia, con i titoli di Edf
 che perdono oltre il 7%, dopo l'annuncio di venerdì di
un aumento di capitale. Gli investitori hanno guardato
soprattutto alle possibili prese di profitto dopo i guadagni
della scorsa settimana in cui è stato toccato un massimo degli
ultimi tre mesi. 
    Sulle piazze europee si fa sentire anche l'attesa per le
riunioni dei board della Federal Reserve e di Banca del Giappone
previsti in settimana.
    ** Alle 11,25 italiane l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 
 perde lo 0,56.
    ** Intorno allea stessa ora l'indice tedesco segna
-0,98%, il francese Cac 40 -0,63% e lo spagnolo Ibex
 -0,88%.
    Sui mercati tedeschi pesa la diffusione dei dati
sull'andamento dell'indice di fiducia in Aprile fermatosi a
106,6 contro un'attesa del consensus di 107.
    ** I titoli della olandese Philips perdono oltre il
4% dopo che la società ha annunciato di voler collocare con una
Ipo la propria divisione per le luci, valutata 5 miliardi di
euro. La società sta anche valutando un vendita diretta di
quello che sarebbe il maggior produttore del mondo di lampade.
Ma il management si è detto più favorevole all'ipotesi di un
collocamento. La vendita viene considerata necessaria per
finanziare la concentrazione e la crescita nelle attività
sanitare ritenute le più profittevoli.
    ** Edf dopo l'annuncio di venerdì di voler fare un
aumento di capitale da 4 miliardi, di cui 3 sottoscritti dal
governo francese, i titoli della società sono in deciso calo.
Secondo il capo azienda Jean-Bernard Levy, che ha parlato con il
quotidiano 'Le Figaro', "la società ha troppo debito e lo
squilibrio fra patrimonio e capitale sta peggiorando". L'aumento
secondo alcune banche d'affari sarà fatto con uno sconto del
15%. 
 
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia