Tecnoinvestimenti, Tecno Holding colloca 22%, Quaestio entra con il 10%

mercoledì 20 aprile 2016 10:56
 

MILANO, 20 aprile (Reuters) - Tecno Holding ha completato la cessione del 22% di Tecnoinvestimenti, società che fornisce servizi di dematerializzazione documentale e di informazione rispetto al merito di credito delle controparti, al prezzo di 3,4 euro per azione.

Come preannunciato ieri, la sgr Quaestio capital management, che si occupa della gestione di Atlante, fondo di supporto del sistema bancario, si è aggiudicata il 10% del capitale, per conto di Italian Growth Fund, fondo aperto destinato alle medie aziende quotate.

In un comunicato la sgr si dice inoltre disponbile, sempre per conto di Italian Growth Fund, a sottoscrivere l'aumento di capitale Tecnoinvestimenti fino a 50 milioni per la quota di sua competenza.

Tecno Holding, che resta azionista di maggioranza con il 56,86% soggetto a impegno di lock up di 180 giorni, fa sapere in una nota che, in ragione della significativa domanda percepita, le azioni Tecnoinvestimenti cedute tramite procedura di accelerated bookbuilding sono salite a 6.974.000 da 6.340.000, pari al 20%, massimo precedentemente comunicato.

L'operazione, ha spiegato Tecno Holding, punta ad aumentare il flottante e la liquidità del titolo anche a seguito dell'avvio dell'iter del passaggio all'Aim all'Mta.

Intorno alle 10,30 il titolo Tecnoinvestimenti guadagna il 5,29% a 3,58 euro, in un mercato debolmente negativo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia