Bce, tassi negativi per 2-3 anni grattacapo per banche - Praet

giovedì 7 aprile 2016 11:22
 

FRANCOFORTE, 7 aprile (Reuters) - Tassi d'interesse negativi diventano preoccupanti per i modelli di business delle banche, se persistono per due o tre anni. Lo ha detto il capoeconomista della Banca centrale europea Peter Praet, che siede nel direttivo dell'istituto centrale di Francoforte.

Praet, inoltre, ha detto che la Bce non ha sta valutando la distribuzione di denaro direttamente ai cittadini, gettandolo da un elicottero in volo, secondo la metafora utilizzata dell'economista statunitense Milton Friedman per descrivere questa misura estrema di politica monetaria.

Dal 2014, la Bce impone un onere alla banche che parcheggiano a fine giornata liquidità, misura che ha portato gli istituti di credito a lamentare un restringimento dei margini, nell'impossibilità di rifarsi con un analogo prelievo sui propri depositanti.

Nel suo più esplicito riconoscimento finora dei timori delle banche, Praet ha dichiarato:"La persistenza di tassi d'interesse negativi nel tempo - per due, tre anni - è qualcosa che diventa abbastanza preocupante se si pensa alle implicazioni sui modelli di business".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia