Zona euro, Bce può intensificare misure stimolo se necessario - Praet

giovedì 7 aprile 2016 09:10
 

MILANO, 7 aprile (Reuters) - Le misure mirate a favorire l'espansione economica messe a punto dalla Banca centrale europea potrebbero venire potenziate se la congiuntura della zona euro dovesse trovarsi in difficoltà. Lo dice il consigliere esecutivo ed economista capo Bce Peter Praet.

"Qualora dovessero materializzarsi ulteriori shock avversi potremmo ricalibrare le nostre misure in modo da commensurarle alla forza dei venti contrari, tenendo conto anche dei possibili effetti collaterali", spiega a una conferenza di economisti a Francoforte.

Uno degli effetti collaterali dell'attuale politica monetaria Bce - che ha portato in negativo il tasso sui depositi marginali, imponendo un costo agli istituti di credito che parcheggiano liquidità in banca centrale - è quello di comprimere i margini dei bancari, rendendo in questo modo indirettamente più oneroso concedere finanziamanti ai privati.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia