Italcementi, da integrazione HeidelbergCement impatto per circa 400 persone

martedì 5 aprile 2016 19:40
 

MILANO, 5 aprile (Reuters) - La riorganizzazione delle attività italiane di Italcementi nell'ambito dell'integrazione con HeidelbergCement avrà un impatto sulla forza lavoro di circa 400 persone sui 2.500 dipendenti attuali entro il 2020.

In particolare, si legge in una nota, il piano presentato a Bergamo da Bernd Scheifele, Ceo del gruppo tedesco che a fine luglio scorso ha siglato un accordo per l'acquisizione del 45% di Italcementi da Italmobiliare, prevede la la riallocazione in altre sedi all'interno del gruppo di circa 170 persone.

A Bergamo sono previsti tra i 230 e i 260 esuberi e verranno gestiti attraverso lo strumento della cassa integrazione mentre verranno negoziati con i sindacati specifici accordi di uscita anticipata.

Al termine del periodo di transizione, nel 2020, circa 210-250 persone rimarranno nella sede di Bergamo, che resta la sede italiana di Italcementi nonchè sede della divisione ricerca di prodotto per tutto il gruppo.

L'intera struttura industriale in Italia, così come il brand Italcementi, varanno mantenuti sotto la guida del managemet locale.

Per problemi antitrust HeidelbergCement proporrà alle autorità competenti la cessione degli asset in Belgio di Italcementi. Il processo di cessione, per il quale è stato incaricato Bpn Paribas è stato già avviato riscontrando "notevole interesse".

HeidelbergCement ha annunciato inoltre di avere formalmente depositato lo scorso 1° aprile presso la Commissione Europea il progetto di fusione per l'ottenimento dell'approvazione.

Il closing, dopo il via libera delle autorità antitrust in Europa e Usa è atteso all'inizio di luglio.

"Sono certo che riusciremo a raggiungere l'obiettivo dei 400 milioni di euro di sinergie, riportando alla redditività Italcementi attraverso miglioramenti della struttura operativa, snellimento organizzativo e sfruttando i vantaggi della nuova entità complessiva", commenta nella nota Scheifele.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia