Banco Popolare, assemblea su aumento 7 maggio, punta a lancio entro sem1

venerdì 1 aprile 2016 19:34
 

MILANO, 1 aprile (Reuters) - Il Cda di Banco Popolare ha approvato l'aumento di capitale da un miliardo di euro previsto nell'accordo di fusione con Bpm, che intende lanciare entro fine giugno.

Lo dice una nota aggiungendo che l'operazione sarà sottoposta all'assemblea straordinara del prossimo 7 maggio.

Secondo il protocollo di intesa siglato il 23 marzo con Bpm l'aumento dovrà essere completato prima della fusione e dunque entro il 31 ottobre; il Banco Popolare vuole però accelerare i tempi.

"Ove le condizioni dei mercati lo consentano e, subordinatamente all'ottenimento delle prescritte autorizzazioni, è previsto il consiglio di amministrazione del Banco Popolare utilizzi a breve la delega, qualora conferitagli, per dare avvio all'operazione di rafforzamento patrimoniale, anche entro il primo semestre 2016", dice la nota.

Con l'aumento, garantito da Mediobanca e Bank of America Merrill Lynch, il CET1 ratio della banca, fully phased, è stimato al 14,9%.

La nota ricorda che la delega sull'aumento riguarda l'emissione di azioni ordinarie e/o obbligzioni convertibili e/o convertende da offrire anche mediante esclusione del diritto di opzione.

"Alla data odierna non sono pervenute al Banco Popolare, da parte degli azionisti, manifestazioni di disponibilità a sottoscrivere le azioni e/o obbligazioni di nuova emissione", conclude il comunicato.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia