PUNTO 1-Parmalat, Sofil propone sede a Milano, un consigliere a minoranze

mercoledì 30 marzo 2016 18:55
 

(Aggiorna con relazione amministratori)

MILANO, 30 marzo (Reuters) - Sofil ha proposto lo spostamento della sede legale di Parmalat da Collecchio a Milano.

E' quanto si legge nella relazione degli amministratori, pubblicata a seguito della richiesta di integrazione dell'ordine del giorno dell'assemblea del prossimo 29 aprile con la proposta di modifica dell'articolo 2 dello statuto, che fissa la sede a Collecchio, in provincia di Parma.

Sofil spiega che la proposta di spostamento della sede legale tiene in considerazione "il luogo effettivo dove si svolgono gli eventi societari più rilevanti per la società" e che la sede operativa sarà mantenuta a Collecchio.

Sofil ha inoltre proposto anche la modifica dell'articolo 11 dello statuto (commi 10, 11 e 12) sul meccanismo di voto di lista e chiesto che la nomina del nuovo consiglio di amministrazione sia subordinata alle delibere prese lo stesso giorno in assemblea.

La modifica proposta da Sofil prevede che alla lista di maggioranza siano attribuiti tutti i consiglieri tranne uno, che andrà alla minoranza. Lo statuto attualmente prevede l'attribuzione alla maggioranza di 9/11 dei consiglieri, ma essendo il numero complessivo degli amministratori fissato a sette (lo statuto dà un range di possibilità tra 7 e 11 membri), la minoranza aveva comunque solo un posto nell'ultimo Cda.

Qualche settimana fa i consiglieri di amministrazione espressione dell'azionista di maggioranza Lactalis, incluso l'amministratore delegato Yvon Guérin, si sono dimessi e come conseguenza dovrà essere nominato ex novo il Cda.

(Elisa Anzolin)

  Continua...