Foxconn, accordo per acquistare Sharp a sconto rispetto offerta iniziale

mercoledì 30 marzo 2016 12:38
 

TOKYO/TAIPEI, 30 marzo (Reuters) - Il gruppo taiwanese Foxconn ha deciso di acquistare Sharp con un forte sconto rispetto all'offerta originaria dopo un mese di dispute che hanno seminato nuovi dubbi sulla capacità delle due società di lavorare bene insieme e tener testa alla feroce competizione degli altri produttori di display per smartphone.

Foxconn, formalmente conosciuta come Hon Hai Precision Industry, pagherà circa 3,5 miliardi di dollari per una quota di due terzi, quasi 900 milioni meno dell'offerta iniziale, hanno annunciato le società.

L'operazione segna la maggiore acquisizione da parte di un gruppo estero nel settore tecnologico giapponese e la fine dell'indipendenza di un'azienda centenaria che ai suoi esordi produceva fibbie per cinture e matite meccaniche.

Foxconn acquisterà la partecipazioni in Sharp a 88 yen per azione, uno sconto del 35% rispetto alla chiusura di questa mattina.

Le due società sono state vicine a siglare un accordo il mese scorso ma Foxconn lo ha rimandato all'ultimo momento in seguito all'emergenza di passività di Sharp non comunicate in precedenza.

Oggi il titolo Sharp ha guadagnato il 4% in vista dell'annuncio mentre la borsa di Taiwan ha sospeso le negoziazioni di Foxconn per la seduta.

  Continua...