BORSE ASIA-PACIFICO in lieve rialzo, dollaro giù su cautela Fed

giovedì 31 marzo 2016 08:31
 

INDICE                        ORE  8,20    VAR %    CHIUS. 2015
 ASIA-PAC.                        415,42     0,09       411,31
 TOKYO                         16.758,67    -0,71    19.033,71
 HONG KONG                     20.692,48    -0,53    21.914,40
 SINGAPORE                      2.835,12    -1,31     2.882,73
 TAIWAN                         8.744,83     0,09     8.114,26
 SEUL                           1.995,85    -0,31     1.800,75
 SHANGHAI COMP                  3.002,17     0,05     2.850,71
 SYDNEY                         5.082,80     1,45     5.295,86
 MUMBAI                        25.418,65     0,32    26.117,54
 
    31 marzo (Reuters) - L'azionario dell'Asia-Pacifico è in leggero rialzo
oggi, con l'allontanarsi dei timori legati a un rialzo dei tassi di interesse
Usa che continua a impattare positivamente sull'appetito per il rischio.
    Ma le borse europee sono attese col segno meno in avvio: il calo dei prezzi
del greggio dovrebbe impedire ai mercati di estendere il rally della seduta
precedente.
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,20 guadagna
lo 0,09% a 415,42 punti. L'indice Nikkei ha chiuso la seduta in calo
dello 0,71%.
    Dollaro vicino ai minimi da sette settimane contro l'euro, dopo i commenti
della numero uno della Federal Reserve statunitense.
    "Il discorso della presidente della Fed Janet Yellen questa settimana sta
ancora facendo scendere il dollaro, stimolando l'appetito per il rischio a
livello globale", commenta Kim Moon-il, foreign exchange analyst di Eugene
Futures a Seul.
    A Yellen ha fatto eco il presidente della Fed di Chicago, Charles Evans, che
ieri ha dichiarato che sarà difficile un rialzo dei tassi ad aprile a causa
della bassa inflazione. A Wall Street, dopo i suoi commenti, l'indice Dow Jones
 è salito dello 0,5% e lo S&P 500 dello 0,4%.    
    ** SHANGHAI in territorio positivo dopo il rialzo del 2% nella
seduta di ieri. Performance variabili a seconda dei settori, dopo una serie di
risultati questa settimana. Giù, per esempio, il settore bancario, dopo che tre
delle quattro banche statali cinesi (le "big four") hanno detto di prepararsi a
un rallentamento della crescita economica quest'anno. Balzo invece per il
settore trasporti.
    ** In calo HONG KONG, dopo essere arrivata in prossimità dei massimi
intraday da tre mesi. Prada perde quasi l'1,5%.
    ** Chiusura in lieve rialzo per TAIWAN.
    ** SEUL ha concluso la seduta in calo.
    ** SINGAPORE in calo, si avvia a chiudere il trimestre a -1,3%.
    ** Rimbalzo per SYDNEY, con l'indice benchmark che ha fatto
registrare il rialzo massimo da un mese spinto dal settore bancario.
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia