Coima Res punta a dividend yield 4-5%, crescita ulteriore post-Ipo

mercoledì 23 marzo 2016 12:37
 

MILANO, 23 marzo (Reuters) - Coima Res punta a un dividend yield del 4-5% e intende acquisire nel medio termine le dimensioni delle siiq europee attraverso una serie di aumenti di capitali finalizzati a nuove acquisizioni.

E' quanto spiegato dal fondatore Manfredi Catella durante la presentazione dell'Ipo che dovrebbe portare l'aspirante siiq (società di investimento immobiliare quotata) a Piazza Affari il prossimo 5 aprile, dopo aver raccolto almeno 300 milioni.

L'offerta è partita giovedì scorso, ma non è ancora stata coperta, ha spiegato Catella a margine dell'incontro.

"Puntiamo a un dividendo del 4-5% a stabilizzazione della siiq", ha detto l'imprenditore. Secondo la normativa, le siiq devono distribuire ai soci almeno il 70% dell'utile netto.

"Il nostro obiettivo è acquisire dimensioni comparabili alle siiq europee" ha aggiunto, sottolineando che si tratta di un target a 3-5 anni. Coima Res dovrebbe approdare in Borsa con una capitalizzazione di 445 milioni di euro.

Il fondo del Qatar ha apportato, per 144,5 milioni di euro, le filiali di Deutsche Bank che aveva acquistato nel 2014.

I capitali raccolti con l'Ops saranno utilizzati per 200 milioni per comprare il Vodafone Village a Milano, mentre il restante sarà utilizzato per successive acquisizioni.

"La durata media residuale (degli affitti) di Vodafone e Deutsche Bank sono undici anni", ha spiegato Catella.

Il Vodafone Village è locato al 100%, mentre le filiali di Deutsche Bank hanno un tasso di occupazione del 77%.   Continua...