BORSE ASIA-PACIFICO in calo, attesa per la Fed

mercoledì 16 marzo 2016 08:36
 

INDICE                        ORE  8,19    VAR %    CHIUS. 2015
 ASIA-PAC.                     400,74       -0,26    411,31
 TOKYO                         16.974,45    -0,83    19.033,71
 HONG KONG                     20.215,18    -0,36    21.914,40
 SINGAPORE                     2.838,50     -0,03    2.882,73
 TAIWAN                        8.699,14     1,02     8.114,26
 SEUL                          1.974,90     0,25     1.800,75
 SHANGHAI COMP                 2.870,48     0,21     2.850,71
 SYDNEY                        5.119,03     0,15     5.295,86
 MUMBAI                        24.383,20    -0,68    26.117,54
 
    16 marzo (Reuters) - Le borse asiatiche sono per la maggior parte in calo
oggi, mentre i mercati attendono con ansia l'esito del meeting della Federal
Reserve per avere indicazioni sui tassi d'interesse Usa quest'anno.
   ** L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, perde lo 0,26%,
mentre la borsa giapponese ha chiuso la seduta in calo dello 0,8%.
   ** Dalla riunione della Fed non è attesa alcuna decisione, ma il programma
prevede anche un aggiornamento sulle previsioni economiche e una conferenza
stampa della presidente Janet Yellen, eventi che in passato hanno provocato
violente reazioni sui mercati.
   ** "Non c'è dubbio che ci si attende che la Federal Open Market Committee
fornisca la chiarezza necessaria che serve ai mercati globali per procedere con
un po' di convinzione", dice Stefan Worrall, direttore equity sales per il
Giappone di Credit Suisse. "In attesa, registriamo una pausa significativa e un
momento di sicurezza".
   ** SHANGHAI ha chiuso in modesto rialzo dopo che la seduta annuale
del Parlamento cinese si è conclusa con le rassicurazioni del premier Li Keqiang
sull'economia, che sta affrontando difficoltà ma non è in pericolo. HONG KONG
 perde invece lo 0,36%, mentre Prada è in controtendenza:
+0,78%. 
    ** TAIWAN segna un rialzo di oltre l'1%, grazie alla performance dei
fornitori locali di Apple, in particolare Largan Precision. Ieri il
titolo Apple è balzato del 2% dopo che Morgan Stanley ha alzato le stime sulle
vendite di iPhone nel primo trimestre.
    ** SYDNEY ha chiuso in leggero rialzo, dopo che ieri aveva
registrato la peggiore perdita giornaliera in tre settimane, grazie al comparto
finanziario e nonostante la debolezza dei titoli legati alle risorse.
    *SEUL è in lieve aumento, ma prevale l'attesa per la decisione della
Fed.
    
    
    Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia