BORSE ASIA-PACIFICO passano in positivo, verso rialzo in settimana

venerdì 11 marzo 2016 08:38
 

INDICE                        ORE  8,25    VAR %    CHIUS. 2015
 ASIA-PAC.                     403,11       1,00     411,31
 TOKYO                         16.938,87    0,51     19.033,71
 HONG KONG                     20.220,11    1,18     21.914,40
 SINGAPORE                     2.822,85     0,49     2.882,73
 TAIWAN                        8.706,14     0,52     8.114,26
 SEUL                          1.971,41     0,11     1.800,75
 SHANGHAI COMP                 2.809,17     0,16     2.850,71
 SYDNEY                        5.166,39     0,32     5.295,86
 MUMBAI                        24.682,11    0,24     26.117,54
 
    11 marzo (Reuters) - I mercati asiatici sono in rialzo oggi, recuperando le
perdite seguite alla notizia che la Bce, dopo le aggressive misure decise ieri,
potrebbe non procedere ad altri tagli dei tassi d'interesse.
    Il messaggio ha provocato un rialzo dei rendimenti dei titoli di Stato
europei e ha spento sul nascere un rally delle borse, provocando inizialmente il
ribasso delle borse in Asia. Nel pomeriggio però la maggior parte dei mercati
sono passati in positivo.
    "Come risultato della delusione di ieri, i mercati azionari europei
potrebbero finire in calo la settimana per la prima volta dall'11 febbraio,
sebbene l'attesa per l'apertura questa mattina sia al rialzo per effetto della
ripresa dei mercati Usa dai minimi e per la maggiore stabilità in Asia", ha
scritto in una nota ai clienti Michael Hewson, capo analista di mercato per CMC
Markets.
    ** L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, sale dell'1%. La
borsa giapponese ha chiuso in rialzo (0,5%), pur se in perdita per la settimana.
   ** I mercati cinesi si sono ripresi dopo essere stati trascinati al ribasso
dal settore bancario, per effetto del giudizio negativo degli investitori sul
piano di Pechino di consentire alle banche commerciali di effettuare swap tra
sofferenze bancarie e azioni. Intanto, la Banca centrale cinese ha riaffermato
il proprio impegno a matenere stabile lo yuan fissando la moneta al prezzo
massimo per quest'anno.
    ** SHANGHAI ha chiuso in rialzo dello 0,2% per la seduta ma in
perdita del 2,2% per la settimana, mentre HONG KONG cresce dell'1,1%.
Prada perde l'1,35%. TAIWAN è in rialzo dopo una seduta
piatta. 
    ** SYDNEY ha chiuso a +0,3%, nonostante il peso negativo delle
banche e dei titoli minerari. 
    ** SEUL in lieve rialzo, mentre la moneta locale, il won, si
rafforza, anche sullo yuan.
    ** Nel frattempo, i prezzi del petrolio sono in rialzo: il Brent è
aumentato dell'1,7% a 40,73 dollari al barile, mentre il greggio Usa è
salito del 2,2%, a 38,67%.
    
    
    Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su
www.twitter.com/reuters_italia