Hugo Boss taglia investimenti, rivede piano espansione negozi

giovedì 10 marzo 2016 09:41
 

BERLINO, 10 marzo (Reuters) - Hugo Boss, di cui la famiglia Marzotto è il primo azionista, ha annunciato una revisione dei costi e della politica di espansione dei suoi negozi, oltre ad un taglio degli investimenti nel 2016 per scendere sotto i 200 milioni di euro dai 215 dell'anno scorso.

La casa di moda tedesca, il cui AD Claus-Dietrich Lahrs si è dimesso il mese scorso dopo un profit warning a causa delle vendite deboli in Cina e Usa, ha annunciato che chiuderà circa 20 negozi in Cina e rinnoverà gli altri nel paese.

Il gruppo, che in giornata terrà una conferenza stampa sui risultati, ha inoltre in programma di espandere le attività digitali e di portare la gestione del business online in Europa in-house nel secondo trimestre, per meglio coordinarlo con i negozi.

La società ha ribadito le previsioni del mese scorso di una crescita a una cifra delle vendite 2016 e un calo dell'utile operativo adjusted a doppia cifra.

Il titolo, intorno alle 9,40, sale di circa il 4%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia