8 marzo 2016 / 06:34 / 2 anni fa

Bce monitora livelli di liquidità di alcune banche italiane - fonti

di Valentina Za e Stefano Bernabei

MILANO/ROMA, 8 marzo (Reuters) - La Banca centrale europea sta monitorando i livelli di liquidità di un certo numero di banche italiane, incluse Banca Carige e Monte dei Paschi di Siena, su base giornaliera, secondo due fonti vicine al dossier.

Le verifiche arrivano mentre le azioni delle banche hanno perso nettamente quota da inizio anno in relazione alle preoccupazioni per la montagna di crediti deteriorati, pari a 360 miliardi di euro, che appesantiscono i bilanci degli istituti e indeboliscono i livelli patrimoniali.

Un portavoce della Bce non ha commentato se ci sia un monitoraggio su specifiche banche italiane, ma ha detto che per la vigilanza è una pratica normale monitorare la liquidità e il capitale delle banche.

Monte dei Paschi e Carige non hanno commentato. Un trader del mercato monetario ha detto a Reuters che non c‘è stato alcun segnale di tensione per nessuna banca italiana sul mercato interbancario, che gli istituti utilizzano per prestarsi fondi a breve termine.

Bce ha messo sotto pressione alcune banche italiane perché rafforzino il capitale. Il regolatore può anche decidere di monitorare la liquidità delle banche su cui vigila su base settimanale o giornaliera se ha una minima preoccupazione sui depositi o sull‘accesso al funding.

Una delle fonti ha detto che il monitoraggio della Bce è “costante”. Una seconda fonte ha confermato la verifica quotidiana sui livelli di liquidità.

Carige e Monte dei Paschi sono le due sole banche che hanno fatto aumenti di capitale dopo aver fallito gli stress test Bce del 2014.

Le azioni della Carige sono scese repentinamente da venerdì scorso quando la banca ha comunicato di aver ricevuto da Bce l‘indicazione di dover preparare un nuovo piano di funding entro la fine di marzo.

La banca ha detto che la raccolta diretta era scesa nel 2015 rispetto a un anno prima. Carige ha anche comunicato giovedì scorso di avere una posizione di liquidità con disponibilità liquide e attività libere stanziabili superiori ai 2 miliardi di euro e un Liquidity Coverage Ratio superiore al 100%, al di sopra del target minimo richiesto da BCE (90%).

Monte dei Paschi ha detto che alcuni clienti avevano ritirato i fondi dalla banca nel mese di gennaio dopo il crollo del titolo. Il 5 febbraio la banca ha aggiunto che i deflussi si erano concentrati su depositi corporate e wholesale, ma che poi la situazione si era stabilizzata alla fine di gennaio.

La Repubblica ha scritto che la Bce sta anche monitorando giornalmente la liquidità di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca. I due istituti non hanno fatto commenti.

Popolare di Vicenza, che deve fare un aumento di capitale fino a 1,75 miliardi entro maggio per rispettare i requisiti minimi indicati da Bce, ha detto nel suo rendiconto 2015 che la raccolta diretta era scesa del 23% lo scorso anno a 22 miliardi di euro.

A Veneto Banca la Bce ha chiesto di rafforzare il capitale e l‘istituto sta studiando un aumento da un miliardo per il prossimo mese.

La Bce aveva monitorato la posizione di liquidità delle banche della zona euro che sono sotto la sua supervisione, su base giornaliera per un breve periodo a novembre del 2014, quando era subentrata nel ruolo di autorità unica di vigilanza.

Aveva interrotto questa verifica dopo aver visto che non c‘erano segnali di problemi di liquidità.

L‘indice delle banche in Borsa ha perso il 28% da inizio anno. Monte dei Paschi ha perso il 5% in apertura di settimana, portando al 56% la perdita da inizio 2016. Carige ha chiuso in calo dell‘8%, con una perdita del 58% da inizio anno.

- Ha contribuito Francesco Canepa da Francoforte

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below