Fiat Chrysler Usa, sindacato Uaw ha votato contro proposta contratto con 65%

giovedì 1 ottobre 2015 18:17
 

1 ottobre (Reuters) - I lavoratori statunitensi di Fiat Chrysler Automobiles hanno respinto in maniera netta la proposta di un nuovo contratto quadriennale negoziato fra l'azienda e i leader del sindacato United Auto Workers (UAW).

Il presidente di UAW Dennis Williams riunirà i rappresentanti del sindacato delle sedi locali di Fiat Chrysler dell'area di Detroit più tardi per valutare il da farsi dopo la decisa bocciatura da parte dei 40.000 lavoratori Fiat Chrysler iscritti al sindacato.

"Raccoglieremo le questioni e renderemo noto a Fca che sono necessarie ulteriori trattative", ha dichiarato Williams in una nota.

Fiat Chrysler ha raggiunto una proposta di accordo con il sindacato il 15 settembre e i dipendenti dei suoi 37 stabilimenti negli Usa hanno espresso il proprio voto sul contratto nel corso della giornata di ieri.

Fiat Chrysler, quarto maggiore produttore di auto degli Stati Uniti, potrebbe dover tornare al tavolo delle trattative con il Uaw oppure il sindacato potrebbe decidere di negoziare il contratto con uno degli altri produttori di Detroit - General Motors Co o Ford Motor Co.

In alternativa, il sindacato potrebbe chiamare allo sciopero alcuni o tutti i dipendenti Fiat Chrysler.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia