Messico, Authority Petrolio assegna area 1 offshore a Eni

mercoledì 30 settembre 2015 18:17
 

MILANO, 30 settembre (Reuters) - L'Ente regolatore petrolifero messicano ha assegnato il contratto di production sharing per i campi offshore Amoca, Mizton e Teocalli a Eni , parte di una serie di gare che hanno l'obiettivo di aiutare il paese a invertire il declino nella produzione di greggio.

La major italiana ha ottenuto i diritto di sviluppo offrendo al governo l'83,75% dei profitti pre tasse.

I campi in questione, che sono in acque poco profonde nel sud del Golfo del Messico e sono raggruppati nell'area contrattuale 1, contengono 196 milioni di barili di risorse petrolifere rimanenti su un'estensione di 55 chilometri quadrati.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia